Conti correnti, i consigli contro le truffe | Segugio.it
LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Chi è Innofin SIM Opinioni degli Utenti News Conti Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Privacy Istituti Partner Informativa Trasparenza Confronto Conti

Conti correnti, i consigli contro le truffe

19/12/2019

Conti correnti, i consigli contro le truffe

Le truffe sono sempre dietro l’angolo. Ecco perché è importante non mettere mai a rischio la sicurezza del proprio conto corrente. La prima regola d’oro, valida per tutti, riguarda le informazioni e gli strumenti con cui si accede ai servizi delle banche: codici, password, carte, devono essere conservati con cura ed attenzione. Naturalmente si tratta di dati ed oggetti personali che non vanno ceduti a terzi.

Altro aspetto da tenere bene a mente per evitare di cadere vittima di qualche trappola è non rilasciare dati e codici di accesso quando veniamo contattati telefonicamente da presunte banche, né rispondere ad e-mail e sms.

Conti online: sicurezza e praticità

I conti correnti online sono molto gettonati perché consentono di risparmiare sui costi di gestione. Il panorama di offerte è ampio e non è sempre facile trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze. Su Segugio.it è possibile confrontare le offerte in modo semplice e veloce e trovare i migliori conti correnti e di deposito di oggi.

Se si rispettano alcune regole, i conti online sono sistemi sicuri che consentono di ottenere anche vantaggi economici oltre che pratici: si risparmiano infatti sia soldi sia molto tempo per le operazioni di routine.

Le regole da rispettare

  • Quando si riceve una mail e ci viene richiesto di fornire dati personali come l’username e la password di homebanking, non bisogna rispondere, anche se la mail sembra autentica così come il logo della banca. Gli istituti di credito non chiedono mai le credenziali personali ai rispettivi clienti.
  • Se si fanno acquisti online, prima di procedere con l’inserimento dei dati della propria carta di credito, bisogna accertarsi che la pagina su cui si stanno facendo spese virtuali presenti l’immagine di un lucchetto con estensione https.
  • Prima di gettare documenti che riportano dati personali, è sempre bene distruggerli per evitare che vengano recuperati nell’immondizia. Capita spesso che i malviventi ritrovino dati importanti nella spazzatura.
  • Se viene richiesta la fotocopia di un documento (in hotel ad esempio), bisogna dare il consenso soltanto se necessario. Nel caso in cui vengano trovati documenti di cui si era denunciato il furto o anche lo smarrimento è bene comunicarlo subito alla polizia.
  • Bisogna tutelare l’identità virtuale quanto quella reale. E per fare questo, è necessario partire dalle operazioni più semplici e quotidiane come quelle che ci vedono coinvolti ogni giorno con i social network. La password non va memorizzata e il livello di privacy va impostato in maniera corretta. Bisogna stare attenti anche alle foto, ai video e alle informazioni personali che pubblichiamo. È utile cliccare sempre su “esci” (logout) per uscire dal social network una volta che abbiamo terminato la nostra sessione.
  • Bisogna aggiornare con regolarità l’antivirus e cercare di dotarsi di un programma che si in grado di esaminare le comunicazioni che si hanno tra il computer utente e la rete.
  • Occhio anche ai movimenti del conto corrente mediante l’home banking. In questo modo si può essere sempre aggiornati sulle giacenze e sulle transazioni. In caso di frodi, inoltre, l’utente se ne renderà subito conto e sarà in grado di intercettare operazioni che non sono state eseguite in maniera lecita.
  • Sia la carta di credito che il bancomat devono essere sempre tenuti sotto controllo quando effettuiamo pagamenti. Le frodi sono spesso causate proprio dall’uso improprio delle carte di pagamento. I casi sono sempre più in aumento. È importante pure controllare che le buste che contengono le carte e i pin siano integre.
  • Ultimo ma non meno importante punto riguarda le informazioni personali. Non vanno mai date a persone estranee né dal vivo, né telefonicamente.
A cura di: Tiziana Casciaro

Confronta i conti e risparmia

Trova subito il conto migliore per te   >>
Come valuti questa notizia?
Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato (Euro)
Durata del deposito (Mesi)
Vincolo
Ricerca filiale
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo Medio (Euro)
Intensità di utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito Stipendio
Anno di nascita