Addio alle banconote, pagamenti online col segno più | Segugio.it
LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Chi è Innofin SIM Opinioni degli Utenti News Conti Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Privacy Istituti Partner Informativa Trasparenza Confronto Conti

Addio alle banconote, pagamenti online col segno più

11/12/2019

Addio alle banconote, pagamenti online col segno piùI contanti cedono il passo ai pagamenti online. L’avanzare della tecnologia sta facendo registrare anche in Italia un alto aumento delle transazione digitali. 

A caldeggiare questa nuova moda sono anche i social network. Facebook ha lanciato un nuovo sistema di pagamenti elettronici: con Facebook Pay presto si potranno effettuare transazioni in denaro con app come Messenger, WhatsApp e Instagram.

Una strada, quella dei pagamenti digitali, già battuta da Google con Google Pay. Tutti i colossi della net economy procedono, dunque, nella stessa direzione: sempre più transazioni elettroniche con tablet e smartphone. E sempre più all’angolo le banconote.

Per pagamenti digitali si intendono sia le operazioni effettuate mediante smartphone che i più noti pagamenti con carta su Pos tradizionale. Al momento i pagamenti realizzati mediante i telefoni cellulari sono i più gettonati. Gli strumenti utilizzati dagli acquirenti per pagare attraverso lo smartphone sono: carte di pagamento, credito telefonico o anche addebito diretto su conto corrente.

Old Digital Payment o New Digital Payment?

I pagamenti digitali si dividono in due tipologie: gli Old digital Payment e i New Digital Payment. Con i primi si fa riferimento ai pagamenti effettuati mediante carta con un classico Pos. I secondi sono più moderni ed innovativi. A far parte di questo secondo gruppo sono i Mobile Payments.

Boom delle transazioni digitali

A confermare il boom dei pagamenti digitali è uno studio del Politecnico di Milano pubblicato la scorsa primavera: in Italia nel 2018 i pagamenti con carta hanno raggiunto quota 240 miliardi di euro. Parliamo del 37% dei pagamenti delle famiglie italiane: la crescita è pari al +9%

Si fa sempre più uso della carta di credito per far fronte alle spese. Il numero delle operazioni pro capite è di 69,6 rispetto alle 60 del 2017.

L’Italia è ancora lontana dalla media europea, ma secondo le stime il mercato dei New Digital Payment potrà superare i 125 miliardi di euro già nel 2021. Gli acquisti online di beni e servizi effettuati mediante sito mobile o app (Mobile Remote Commerce) sono cresciuti del 40% per un totale di 8,4 miliardi di euro. E le prospettive per il futuro sono ancor più promettenti: si ipotizza che verrà raggiunta, o addirittura superata, la percentuale delle spese da desktop.

In crescita soprattutto gli acquisti relativi al settore del food e dell’abbigliamento. Minore invece la vendita di servizi.

Mobile Payment: cos’è?

Oggigiorno si parla sempre più di mobile payment per l’acquisto di beni e servizi mediante telefono cellulare. Va fatta una distinzione tra due modalità: remote, ossia a distanza, e proximity, ovvero in prossimità.

Questi ultimi funzionano mediante alcune tecnologie come la Nfc (Near Field Communication) che appare uguale a quello del sistema delle carte contactless; vengono accettati da qualsiasi Pos contactless. Ci sono anche pagamenti in proximity che richiedono come tecnologia la geolocalizzazione o il qr code.

Shopping con lo smartphone

A presentare il segno più tra tutti in pagamenti digitali sono quelli realizzati mediante smartphone presso le attività commerciali. Si parla del +650% pari a 530 milioni di euro nel 2018. Con tali basi, nel 2021 con il Mobile Proximity Payment si potrebbero raggiungere tra i 5 e i 10 miliardi di euro.

Per conoscere le condizioni e le offerte dei conti online o per aprire un conto corrente, ti consigliamo di visitare il sito Segugio.it. Confrontare i migliori conti correnti non è mai stato così semplice e veloce.

A cura di: Tiziana Casciaro

Confronta i conti e risparmia

Trova subito il conto migliore per te   >>
Come valuti questa notizia?
Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato (Euro)
Durata del deposito (Mesi)
Vincolo
Ricerca filiale
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo Medio (Euro)
Intensità di utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito Stipendio
Anno di nascita