segugio.it il super eroe del risparmio
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI
LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Chi è Innofin SIM Opinioni degli Utenti News Conti Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Privacy Istituti Partner Informativa Trasparenza Confronto Conti

Cresce il benessere percepito dalle famiglie

01/12/2014

Cresce il benessere percepito dalle famiglie

Il comfort finanziario complessivo percepito dalle famiglie italiane mostra ancora un leggero segnale di ripresa, secondo l’ultima rilevazione dell’Indice di Benessere Finanziario (IBF) di ING Bank.

L’Indice, a settembre 2014 è passato infatti a 42,2 punti, crescendo di 0,5 punti rispetto a marzo 2014 e assestandosi ai livelli del dicembre 2012.

L’Indice IBF di ING Bank è un indicatore che prende in esame in modo congiunto le sei dimensioni della finanza personale:


1. investimenti di lungo termine
2. risparmio
3. reddito
4. bollette e pagamenti
5. debito a breve e a lungo termine
6. asset

Viene calcolato su una scala da 0 a 100, dove 100 corrisponde al massimo comfort, 50 al medio e 0 al massimo disagio. La rilevazione è eseguita su un universo di popolazione italiana bancarizzata con più di 18 anni e su un campione di 1.000 individui, attraverso interviste personali e domiciliari (CAPI).

In quest’ultima rilevazione la dimensione dell’Indice IBF relativa agli investimenti si attesta a 55,8 punti, in calo rispetto a marzo 2014 (58,3), ma in rialzo di 0,5 se paragonata a settembre 2013.

Sul fronte dei risparmi, invece, il livello di comfort è salito a 38,5 che corrisponde a 0,7 punti in più rispetto a un anno fa.

La dimensione reddituale dell’Indice IBF ha registrato, a settembre 2014, il punteggio di 43,2, valore costante rispetto a marzo 2014.

Cresce, invece, la dimensione delle bollette e spese di casa che, dopo la stabilità registrata da settembre 2013 a marzo 2014 quando si era attestata a 43,5 punti, aumenta di 0,7 punti.

Per quanto riguarda il comfort relativo ai debiti a lungo termine il dato si è attestato a 36 punti, in calo rispetto alla precedente rilevazione.

A livello geografico l’andamento è disomogeneo. Il Nord-Ovest, con 45,3 punti risulta l’area geografica dove la percezione del benessere finanziario è più elevata, seguito dal Nord-Est e dal Centro a pari merito con 42,7 punti. I più pessimisti si mostrano gli abitanti del Sud e delle Isole con un Indice IBF di 36,7 punti, sostanzialmente stabile rispetto alla primavera 2014.

Dal punto di vista anagrafico, la fascia di età 35-44 anni è quella che ha percepito maggiormente un progressivo miglioramento, infatti il livello di comfort recupera circa 2 punti rispetto a marzo 2014 attestandosi a 41,8.

Infine, segnali di ottimismo arrivano dalla sfera femminile. Rispetto agli uomini, il cui dato a settembre 2014 è in discesa di 2 punti (da 42,7 a 40,7), la percezione del comfort finanziario da parte delle donne sale a 43,8 punti con un significativo incremento rispetto alla scorsa primavera (40,7). Le italiane, quindi, dimostrano di avere ritrovato la capacità di affrontare con positività la sfera economica e di essere fiduciose nel futuro.

Su questa analisi, Paolo Pizzoli, Senior Economist di ING Bank Italia, ha evidenziato che anche
nella rilevazione autunnale l’Indice (IBF) continua il trend di lieve recupero rispetto al minimo storico. Nel complesso, tuttavia, emerge un quadro ancora contrastato, nel quale l’assenza di crescita economica continua a condizionare molte delle dimensioni della finanza personale degli italiani. I risparmiatori del nostro Paese stanno probabilmente stabilizzando il proprio paniere di spesa e recuperando qualche spazio per accantonare risparmi che registrano un contenuto
miglioramento.

A cura di: Orsola Mallozzi

Confronta i conti e risparmia

Trova subito il conto migliore per te   >>
Come valuti questa notizia?
Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato
 €
Durata deposito
 Mesi
Vincolo
Ricerca filiale
Si  
 No 
OTTIENI PREVENTIVO
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo medio
 Euro
Intensità utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito stipendio
 Sì   No 
Anno di nascita