Rendimento negativo dei depositi | Segugio.it
segugio.it il super eroe del risparmio
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI
LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Chi è Innofin SIM Opinioni degli Utenti News Conti Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Privacy Istituti Partner Informativa Trasparenza Confronto Conti

Rendimento negativo dei depositi

26/11/2014

Rendimento negativo dei depositi

Mutui e finanziamenti a tassi agevolati, conti correnti a zero spese, tassi di interesse convenienti sulle giacenze. Gli istituti di credito ci hanno abituato a un’offerta sempre più competitiva, fino a disorientare il risparmiatore.

Ma in Germania è accaduto qualcosa di inatteso: per la prima volta, una banca ha applicato un tasso di rendimento negativo per i depositi dei correntisti. È quello che è avvenuto in Deutsche Skatbank, un piccolo istituto di credito con meno di 15 mila correntisti. La banca pratica un tasso di interesse del -0,25% ai clienti che detengono depositi maggiori di 500 mila euro: in sostanza, sulla giacenza media dell’anno, l’intermediario riconosce 498.750 euro. Per la prima volta, è il cliente che paga per depositare e non la banca a remunerare la sua fedeltà.

Esempi di tassi negativi valgono anche per le banche: si pensi a quelle della zona euro, che pagano per detenere liquidità presso la BCE. La logica sta nell’incoraggiare gli istituti di credito a investire in quei settori economici collegati alla produzione e alla distribuzione dei servizi, al fine di  rimettere in moto i consumi.

Una manovra forzata per la BCE, visto che far scendere il tasso per le operazioni di rifinanziamento (valore che le banche pagano alla Banca Centrale quando prendono in prestito del denaro) allo 0,05% non ha ancora dato i suoi frutti: la ripresa, erogando più credito ai privati, non è a breve termine.

Il timore è che una pratica come quella dei tassi negativi possa espandersi anche ad altre realtà europee. “Al momento si tratta di un caso isolato. Siccome la misura si applica solo ai depositi che hanno più di 500 000 euro, i risparmiatori medi non sono colpiti. Non è escluso che altre banche seguano l’esempio”, afferma Ingo Weber del sito web Verivox. A depositare il denaro sono soprattutto le banche del Nord quali quelle francesi, lussemburghesi e appunto tedesche, che godono di maggior liquidità. L’Italia ha il problema inverso: quello della capitalizzazione.  

E il nostro mercato bancario è affollato di istituti di credito che offrono le condizioni migliori in termini di maggiore remunerazione e minori commissioni. L’utilizzo della banca dati di Segugio.it costituisce il modo migliore per conoscere il mercato, confrontare le offerte e cercare quella più conveniente per le proprie esigenze di risparmio.

Un prodotto interessante in questo momento come conto corrente è il conto Webank zero spese, zero canone per bancomat e carta di credito e prelievi gratuiti in tutta l’area euro. Il conto offre anche interessi vantaggiosi sui risparmi, con la possibilità di farli crescere vincolandoli per periodi fino a 18 mesi.

Un’altra proposta viene sempre dall’online banking. Conto Deposito-CheBanca! permette di ricevere in anticipo gli interessi (1,3% in 12 mesi) in caso di vincolo. I depositi a 3,6 e 12 mesi possono essere svincolati in qualsiasi momento e trasferiti sui conti collegati: in questo caso le somme svincolate vengono remunerate al tasso base dello 0,50% Inoltre, l’apertura del conto, i versamenti, i prelievi su internet o in filiale sono tutti a costo zero.

La Banca FarmaFactoring offre invece Conto Facto, il primo conto deposito che consente di scegliere il giorno esatto di scadenza del proprio investimento con tassi fino al 2,60%.

È di Hello bank! il conto Hello! Money, a zero spese e con un tasso di rendimento sulla giacenza media fino al 2%. Hello! Money è il conto ideale per l’operatività quotidiana: nessun costo di attivazione, nessun canone, nessuna spesa fissa, operazioni gratuite sul web, app, telefono e ATM.

E infine, l’offerta del conto corrente YouBanking, il conto riservato ai nuovi clienti del Gruppo Banco Popolare, con imposta di bollo e dossier titoli a carico della banca fino al 30 giugno 2015. Le operazioni sono illimitate, i prelievi bancomat gratuiti in tutto il mondo, la carta di credito gratuita come il libretto degli assegni.

A cura di: Paola Campanelli

Confronta i conti e risparmia

Trova subito il conto migliore per te   >>
Come valuti questa notizia?
Rendimento negativo dei depositiValutazione: 4/5
(basata su 2 voti)
Segnala via email Stampa
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato (Euro)
Durata del deposito (Mesi)
Vincolo
Ricerca filiale
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo Medio (Euro)
Intensità di utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito Stipendio
Anno di nascita